museo-casa-dellorfano

Museo Casa dell’Orfano Mons. Antonietti

La Casa dell’Orfano di Clusone fu fondata nel 1925 per opera del Patronato provinciale orfani di guerra di Bergamo su volontà di Mons. Giovanni Antonietti e fu la prima casa residenziale in Italia.

Mons. Antonietti (1892 – 1976), sacerdote e cappellano militare nella prima guerra mondiale, si prese carico degli orfani di guerra della provincia di Bergamo facendoli studiare e offrendo vitto e alloggio nella proprietà.

Tra il 1926 e il 1950 venne costituito un piccolo villaggio nel cuore della Pineta di Clusone comprendente la portineria con infermeria e ambulatorio, il dormitorio, la scuola, la chiesa, dedicata a Cristo Re, progettata dall’Ing. Luigi Angelini nel 1929 e affrescata da Pasquale Arzuffi, Pietro Servalli e Fermo Taragni, il teatro e la casa colonica.

Alla fine del secondo conflitto mondiale, il conte Giacomo Suardo lasciò in eredità alla Casa dell’Orfano mobili antichi, la sua prestigiosa biblioteca personale, la collezione di porcellane, terraglie e maioliche di manifattura italiana e straniera e dipinti antichi oggi esposti al MAT – Museo Arte Tempo.

La casa è attualmente amministrata dall’omonima Fondazione in collaborazione con l’Associazione amici ed ex allievi di Mons. Antonietti.

Grazie ad un progetto di rilancio, studiato con l’aiuto della Cooperativa Aquilone, il Museo avrà un calendario di aperture programmate con visite guidate all’intero complesso.


Per scoprire tutte le date e gli orari di apertura clicca qui.

Contatti

Via Monsignor G. Antonietti, 6

342.3897672

Facebook

Instagram

Orari di apertura

Settembre 2022:

Sabato 17 – dalle ore 15:30 alle ore 18:30
Domenica 18 – dalle ore 10:00 alle ore 12:30

Ottobre 2022:

Sabato 29 – dalle ore 15:30 alle ore 18:30
Domenica 30 – dalle ore 10:00 alle ore 12:30

Novembre 2022:

Sabato 26 – dalle ore 15:30 alle ore 18:30
Domenica 27 – dalle ore 10:00 alle ore 12:30

Dicembre 2022:

Giovedì 29 – dalle ore 15:30 alle ore 18:30
Venerdì 30 – dalle ore 15:30 alle ore 18:30