Premolo. Chiesa di Sant’Andrea Apostolo

Opere presenti

Martirio di S.Andrea

Olio su tela 240x160

Gloria di S.Andrea

Olio su tela 200x160

S.Giovanni Battista

Olio su tela Cm 200x146

S.Giovanni Evangelista

Olio su tela Cm 200x146

S.Antonio abate

Olio su tela Cm 200x146

S.Antonio PD

Olio su tela Cm 200x146

Collocate sull’altar maggiore e sul soffitto della chiesa probabilmente ab origine, le due tele raffiguranti Sant’Andrea sono databili verso il 1710, anno in cui è documentato un intervento decorativo di Andrea Fantoni. Lo spettacolo teatrale barocco che culmina con la gloria del santo (un tema dipendente dalla decorazione pittorica di Sant’Andrea della Valle a Roma) è qui calato in una dimensione domestica, locale, tipica del gusto bizzarro di Cifrondi. Nella Gloria di Sant’Andrea una fascia di luce piomba dall’alto, memore di un topos che ricorre più volte nel catalogo del pittore; gli angeli concitati richiamano soluzioni adottate in altre sue opere, a partire dal Martirio di Sant’Alessandro nella parrocchiale di Pignolo. Dalla parrocchiale di Premolo provengono anche le due tele con i Miracoli di Sant’Andrea, oggi ricoverate al Museo Diocesano di Bergamo: Miracolo di Sant’Andrea. Una battaglia. Miracolo di Sant’Andrea. Un naufragio, 1710 circa, olio su tela, cm 165 × 144 ciascuno (Dal Poggetto 1982, p. 507, nn. 157-159).

Il dipinto con i quattro santi, pubblicato da Paolo Dal Poggetto in pessimo stato di conservazione, è un’opera di routine nel catalogo cifrondiano, all’altezza in cui il pittore si apprestava a iniziare il ciclo di Rosciate.

(Luca Brignoli)

 

Bibliografia: P. Dal Poggetto, Antonio Cifrondi, in I pittori bergamaschi. Il Settecento, Bergamo,1982, p. 469, n. 18; E. De Pascale, in Pittura e verità. La commedia umana nell’arte di Antonio Cifrondi, Clusone 2009, pp. 17-19, nn. 1.A-1.B.

Orari e contatti

Via Ranica, 38, 24020 Premolo BG

Tel.  035 701034

Orario di apertura: 9-12. 15-18

Scopri tutti gli Itinerari d’arte